giovedì 16 marzo 2017


Yves Abel direttore

Narek Hakhnazaryan violoncello

BARBER Adagio per archi op.11
ČAJKOVSKIJ Notturno n.4 per violoncello e orchestra op.19
ČAJKOVSKIJ Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra op.33
HAYDN Sinfonia Hob.I:102
 
Narek Hakhnazaryan è un violoncellista armeno sotto gli occhi tutti da quando nel 2011, ventitreenne, ha conquistato la medaglia d'oro al concorso internazionale forse più prestigioso del mondo, il Čajkovskij di Mosca. Prima, già già l’aveva notato Rostropovich. E dopo si è guadagnato la stima dello zar della musica russa Valerij Gergiev e del grande collega Yo-Yo Ma. All'ORT Hakhnazaryan porta il suo Čajkovskij: due composizioni pensate per uno stesso violoncellista, Wilhelm Fitzenhagen, un tedesco che fece fortuna in Russia come solista, orchestrale e insegnante al Conservatorio di Mosca. Il Notturno n.4 op.19 è la trascrizione d'autore di un pezzo scritto in origine per piano solo. Le Variazioni su un tema rococò sono un omaggio al Settecento, però accessibile soltanto a virtuosi autentici. Al franco-canadese Yves Abel spetta invece lavorare sull'Adagio dell'americano Samuel Barber, fra i pezzi più celebri e struggenti del Novecento che venne battezzato nel '38 da Arturo Toscanini, e sulla Sinfonia n.102 che Haydn scrisse per il pubblico londinese. 
Firenze, Teatro Verdi
giovedì 16 marzo 2017 ore 21.00 > ACQUISTA BIGLIETTO
Poggibonsi, Teatro Politeama
lunedì 20 marzo 2017 ore 21.00
Piombino, Teatro Metropolitan
martedì 21 marzo 2017 ore 21.15
Pistoia, Teatro Manzoni
mercoledì 22 marzo 2017 ore 21.00
Figline Valdarno, Teatro Garibaldi
giovedì 23 marzo 2017 ore 21.15

Per poter condividere i nostri contenuti su Twitter devi aver accettato l'utilizzo dei cookie
Per poter condividere i nostri contenuti su Facebook devi aver accettato l'utilizzo dei cookie
Per poter condividere i nostri contenuti su Google+ devi aver accettato l'utilizzo dei cookie