Maurizio Frittelli

Maurizio Frittelli

Presidente

Fiorentino dalla nascita, si laurea in giurisprudenza presso l’Università di Firenze nel 1984 con tesi in Diritto processuale comparato sul tema dei provvedimenti inibitori in Italia e negli Stati Uniti.
Sin dall’inizio della sua professione di avvocato, iniziata nel 1986, ha coltivato con particolare attenzione le tematiche giuridiche connesse al mondo della cultura e dello spettacolo diventando consulente del Sindacato Attori Italiano e partecipando come relatore a numerosi convegni sia sui rapporti di lavoro degli interpreti ed esecutori, in Italia ed all’estero, sia sui diritti di autore, anche in riferimento alle nuove tecnologie, nonché sugli strumenti giuridici da individuare per la gestione di eventi ed attività culturali.
Nel 1993, con l’apertura del proprio Studio legale in Firenze, insieme all’avv. Lascialfari, ha iniziato varie collaborazioni con importanti enti italiani prevalentemente legati al mondo del no profit e dell’impresa pubblica e privata. In particolare ha allargato le aree di specifica competenza nelle materie civilistiche commerciali (società, associazioni, fondazioni, contratti, impresa, pubblicità, editoria, oltre al diritto d’autore e del lavoro) sul sistema dell’organizzazione e della produzione culturale intensificando interventi nei settori giuslavoristici e delle proprietà intellettuali oltre alle tematiche legate al marchio culturale ed il suo sfruttamento.
Dagli inizi degli anni 2000 riceve prestigiosi incarichi per l’elaborazione dei meccanismi di governance tecnico – giuridici per la gestione integrata di spazi (fra cui l’Auditorium di Roma di Renzo Piano e l’Auditorium di Ravello di Oscar Niemeyer) ed eventi culturali con particolare riferimento ai necessari strumenti giuridici di ambito prevalentemente no profit. Sempre in quegli anni iniziano rapporti di collaborazione con varie Università fra le quali l’Università Cattolica di Milano di cui è docente stabile in area Master sulla legislazione delle attività culturali e di spettacolo dal 2003.
Su questi temi ha scritto vari articoli e pubblicato, con le Officine Edizioni, il libro L’Impresa di Spettacolo. Percorsi e strumenti per la creazione di nuovi soggetti culturali insieme a Lucio Argano, Claudia Brizzi e Giovanna Marinelli.
È stato ed è membro di varie consigli di amministrazione di enti culturali, fra cui il Centro Tempo Reale (Associazione fondata dal Maestro Luciano Berio) di cui è stato Presidente per circa venti anni, Firenze Mostre e la Fondazione del Teatro della Pergola.
Dall’anno accademico 2013-2014 è Professore a contratto di Legislazione Nazionale ed Internazionale dei Beni Culturali e dello Spettacolo presso la facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel corso di laurea magistrale in Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo.