Progetti

Progetti


La Fondazione ORT si è sempre distinta negli anni per le numerose e qualificate produzioni esclusive. Non solo commissioni dunque, ma veri e propri progetti intorno a idee originali.
Il 25 aprile in Concerto è diventato un’imperdibile tradizione, arrivata nel 2017 alla XIII edizione. L’alta qualità delle scelte artistiche ha determinato per questo appuntamento un grande e costante successo di pubblico. Oltre i consuenti eventi extra cartellone (Play It! e Cortona Mix Festival), nel 2017 la Fondazione ha realizzato nuove rassegne, animando il calendario estivo da maggio a settembre.


25 Aprile in Concerto

L’ORT che celebra la Festa della Liberazione dal 2004 sempre grazie alla collaborazione e contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Toscana, nell’ultima edizione ha visto un grande ritorno: Sinfonia da Experimentum Mundi di Giorgio Battistelli, sul palcoscenico del Teatro Verdi in una nuova versione in prima esecuzione italiana.
Dopo gli ultimi anni dedicati al genere cinematografco (con le pellicole di Lang, Keaton, Chaplin e Lloyd), l’ORT celebra l’appuntamento del 25 aprile con l’opera di musica immaginistica composta nel 1981 da Battistelli, su testi tratti da L’Enciclopédie di Diderot e d’Alembert, e rappresentata nei teatri di tutto il mondo con più di 200 allestimenti. Sul podio a dirigere gli artigiani e i professori è salito lo stesso autore, mentre la voce recitante è stata quella di Peppe Servillo.

grafica Mallet Studio



Ville e Giardini Incantati

Dopo il successo degli ultimi anni a Villa La Petraia, l’ORT ha esteso la propria programmazione concertistica estiva creando un percorso ad hoc alla scoperta di alcune delle più belle Ville e Giardini medicei.
Dalla collaborazione della Fondazione Ort con il Polo Museale della Toscana è nato così, ad aprile 2017, il nuovo progetto che ha visto protagoniste, dallo scorso maggio fino a giugno, le Ville medicee della Petraia, di Cerreto Guidi, e i giardini delle ville di Poggio a Caiano e di Castello, in una rassegna di otto concerti dell’Orchestra della Toscana. In programma prima di ogni concerto la possibilità di partecipare a visite gratuite della villa curate da guide esperte con l’obiettivo di valorizzare questi luoghi iscritti nella lista dei siti Unesco come Patrimonio dell’Umanità dal 2013.

grafica anomie



Musica in Santa Croce

Lo scorso settembre 2017 si è svolta la prima edizione della rassegna musicale che ha visto l’Orchestra della Toscana esibirsi presso la Sala del Cenacolo della Chiesa di Santa Croce a Firenze. Una serie di concerti, sei in tutto distribuiti per l’intero mese di settembre con una programmazione molto varia.
Prodotta e organizzata dalla Fondazione ORT la rassegna è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’Opera di Santa Croce che ha messo a disposizione uno dei suoi ambienti più prestigiosi, dallo scorso anno ulteriormente arricchito, dopo 50 anni, per la presenza del dipinto dell’Ultima cena di Giorgio Vasari, alluvionato e recentemente restaurato.

grafica Cristiana Innocenti e Michela Messeri