venerdì 25 gennaio 2019

venerdì 25 gennaio 2019

Eva Ollikainen direttore
Amelia Jakobsson soprano

MAHLER “Adagietto” dalla Sinfonia n.5
WAGNER Fünf Gedichte für eine Frauenstimme WWV 91 Wesendonck Lieder (orchestrazione di Felix Mottl)
SCHUBERT Sinfonia n.4 D.417  Tragica

repliche a Poggibonsi (28 gen), Empoli (29 gen), Figline Valdarno (30 gen)

> Programma di Sala

Questa serata al femminile accoglie nel cuore del programma i Wesendonck-Lieder che Richard Wagner scrisse a Zurigo, esule politico dopo i moti del 1848 in Germania, preso d’amore per Mathilde Wesendonck, ammiratrice devota, sua sovvenzionatrice (insieme al marito) e autrice dei versi. La relazione ispirò al compositore anche Tristano e Isotta, di cui questo ciclo di cinque canzoni costituiscono il cartone preparatorio. Li interpreta Amelia Jakobsson, violoncellista svedese dalla talentuosa voce soprano.
Provenien inceve dalla Finlandia Eva Ollikainen, della scuola di Jorma Panula che negli ultimi decenni ha sfornato eccellenti direttori d’orchestra in quantità. Dei primissimi anni del Novecento è la pagina di Gustav Mahler che lei deve poi affrontate. L’”Adagietto” dalla Sinfonia n. 5 di Mahler, per archi e l’arpa, si libra in una dimensione di sognante oblio: il regista Luchino Visconti lo utilizzò come colonna sonora del film Morte a Venezia. In chiusura la Sinfonia n.4 di uno Schubert diciannovenne (l’unica assieme alla Quinta in tonalità minore), che sente l’influenza del modello beethoveniano.

Firenze, Teatro Verdi > ACQUISTA BIGLIETTI
venerdì 25 gennaio 2019 ore 21.00

Poggibonsi, Teatro Politeama
lunedì 28 gennaio 2019 ore 21.00

Empoli, Teatro Excelsior
martedì 29 gennaio 2019 ore 21.00

Figline Valdarno, Teatro Garibaldi
mercoledì 30 gennaio 2019 ore 21.00