venerdì 26 ottobre 2018

venerdì 26 ottobre 2018
Concerto di Inaugurazione

Gianluigi Gelmetti direttore
Angela Nisi soprano
Raffaella Lupinacci mezzosoprano
Celso Albelo tenore
George Andguladze basso
Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Lorenzo Fratini 
maestro del coro

ROSSINI Stabat Mater, per solisti, coro e orchestra

 

Inaugurazione della stagione con Gianluigi Gelmetti, che torna dopo diverse stagioni sul podio dell’Orchestra della Toscana per lo Stabat Mater di Gioachino Rossini di cui anni fa, appunto con l’Ort, ha lasciato una registrazione memorabile. Gelmetti, depositario della tradizione operistica italiana, è anche assai attivo come bacchetta sinfonica. Tra gli incarichi ricoperti in passato: direttore musicale dell’Orchestra di Monte Carlo, della Radio di Stoccarda, della Sinfonica di Sidney, dell’Opera di Roma. In questo concerto può contare sulla presenza del Coro del Maggio musicale fiorentino preparato da Lorenzo Fratini e di un poker di solisti vocali eccellenti, il soprano Angela Nisi, il mezzosoprano Raffaella Lupinacci, il basso George Andguladze e soprattutto il tenore spagnolo Celso Albelo, erede dello spirito più genuino del canto romantico. Lo Stabat fu scritto a malincuore, su richiesta di un amico prelato, da un Rossini che ormai aveva dato l’addio alle scene. All’amico, il compositore consegnò un pezzo non finito a causa degli acciacchi fisici che lo martoriavano e della depressione, ma quando dieci anni dopo, nel 1842, un editore ventilò di stamparlo con le sezioni mancanti fatte completare da un altro, Rossini ritrovò d’improvviso l’ispirazione e lo finì in quattro e quattr’otto, creando un capolavoro.

 

Firenze, Teatro Verdi > ACQUISTA BIGLIETTI
venerdì 26 ottobre 2018 ore 21.00