venerdì 30 novembre 2018

venerdì 30 novembre 2018
Festa della Toscana

Salvatore Accardo direttore e violino

BEETHOVEN Concerto per violino e orchestra op.61
SCHÖNBERG Verklärte Nacht op.4 (versione per orchestra d’archi)

repliche a
Castelfiorentino (29 nov), Pisa (1 dic), Arezzo (3 dic)

> Programma di Sala

Il violinista Salvatore Accardo è una delle glorie musicali d’Italia. In attività da oltre sessant’anni, carriera internazionale cominciata, diciassettenne, a seguito della vittoria del Concorso “Paganini” di Genova nel 1958, da allora ha suonato con le maggiori orchestre del mondo, fa tanta musica da camera, insegna (è tra i fondatori dell’Accademia Walter Stauffer di Cremona) e si è dedicato anche alla direzione d’orchestra. E appunto nella doppia veste di solista-direttore torna nel cartellone dell’Orchestra della Toscana: suona il Concerto op. 61 di Beethoven e dirige Notte trasfigurata di uno Schönberg crepuscolare ancora distante dal rivoluzionare la grammatica della tonalità. L’op. 61, caposaldo del repertorio violinistico datato 1806, offre l’immagine di un Beethoven sontuoso e muscolare, ritmicamente scolpito, però anche capace di intima cantabilità e umorismo rustico. Invece Notte trasfigurata, che prende ispirazione da versi simbolisti del poeta tedesco Richard Dehmel, racconta in note l’amore di una coppia che sa superare il tradimento e rinnovarsi nel nome di un figlio che deve nascere – concepito dalla donna con un altro uomo.

 

Castelfiorentino, Teatro del Popolo 
giovedì 29 novembre 2018 ore 21.00
in collaborazione con FTS

Firenze, Teatro Verdi
venerdì 30 novembre 2018 ore 21.00

Pisa, Teatro Verdi 
sabato 1 dicembre 2018 ore 21.00

Arezzo, Pieve di Santa Maria 
lunedì 3 dicembre 2018 ore 21.00