giovedì 27 febbraio 2020

giovedì 27 febbraio 2020

Lorenza Borrani direttore e violino
Luca Provenzani violoncello
Flavio Giuliani oboe
Umberto Codecà fagotto

Firenze, Figline Valdarno, Poggibonsi

#StagioneConcertistica

HAYDN Sinfonia Concertante per violino, violoncello, oboe, fagotto e orchestra Hob:I:105
ZIMMERMANN Concerto per orchestra d’archi (1948)
BEETHOVEN Sinfonia n.4 op.60

Concerto dedicato al 100° anniversario della nascita di Piero Farulli

Firenze, Teatro Verdi > ACQUISTA
giovedì 27 febbraio 2020 ore 21.00

Figline Valdarno, Teatro Garibaldi
sabato 29 febbraio 2020 ore 21.00

Poggibonsi, Teatro Politeama
martedì 3 marzo 2020 ore 21.00

La violinista Lorenza Borrani fa musica in pubblico da quando era bambina. È cresciuta alla Scuola di Fiesole dove Piero Farulli la portava in palmo di mano (adesso vi continua a insegnare). Poi Lorin Maazel l’ha invitata a essere spalla della Filarmonica Toscanini di Parma e Claudio Abbado l’ha voluta per la sua Orchestra Mozart, frequentata solo da strumentisti impeccabili. Ma nel tempo è stata primo violino di tante altre orchestre; da un decennio, specialmente, della Chamber Orchestra of Europe. E ne ha perfino fondata una sua: la “Spira Mirabilis”, che tiene concerti senza direttore dopo giorni e giorni di preparazione durante i quali i componenti discutono sulla rotta da seguire per l’interpretazione. Con l’ORT dimostra nella Sinfonia Concertante di Haydn quel che sa fare con il proprio strumento (accompagnata dalle prime parti dell’Orchestra); poi, con la Quarta di Beethoven, quanto sa tener testa a un’orchestra intera.

Il concerto fiorentino del 3 marzo è trasmesso in differita su Rete Toscana Classica