martedì 21 aprile 2020

martedì 21 aprile 2020

Alexander Mayer direttore
Julian Steckel violoncello

Figline Valdarno, Firenze, Poggibonsi

#StagioneConcertistica

SCHUBERT Ouverture in stile italiano D.591
ŠOSTAKOVIČ Concerto n.1 per violoncello e orchestra op.107
MOZART Sinfonia n.40 K.550

Figline Valdarno, Teatro Garibaldi
sabato 18 aprile 2020 ore 21.00

Firenze, Teatro Verdi > ACQUISTA
martedì 21 aprile 2020 ore 21.00

Poggibonsi, Teatro Politeama
mercoledì 22 aprile 2020 ore 21.00

Di Alexander Mayer i media svizzeri dicono che è un “direttore moderno” per il lavoro portato avanti dapprima con la Sinfonietta de Lausanne, adesso con l’Ensemble Symphonique Neuchâtel. Perché a lui interessa preparare menù che esaltino i contrasti e che intersechino i generi, per esempio combinando Mendelssohn con un sound elettrico o Beethoven con il klezmer, oppure allestendo spettacoli di luci durante i concerti. La serata dell’ORT non si annuncia tanto estroversa. Ispido sì, però, l’accostare la sinfonia più drammatica di Mozart, K.550, a uno Schubert che pare Rossini e al Novecento acido del Concerto op.107 di Šostakovič, solista Julian Steckel, violoncellista cui piace investigare le connessioni profonde che rendono unitaria una composizione. La sua filosofia di interprete è sintetizzata in questa frase: “Se tu conosci la stanza di un appartamento, ma non sai che in quell’appartamento, di stanze, ce ne sono altre sette, non potrai neanche mai comprendere la stanza in cui abiti”.

Il concerto fiorentino del 21 aprile è trasmesso in differita su Rete Toscana Classica e in abbonamento con Le Vie della Musica 19_20