Menu
  • it
  • en
  • Ort Story

    La diaspora dell’ORT – 5

    Ecco che fa capolino un nuovo spazio: il Teatro Verdi. Voluto da Girolamo Pagliano, è da sempre il “teatro del popolo”. Nel 1997 dopo una lunghissima e gloriosa gestione, la famiglia Castellani è costretta a cedere il passo. Forse è la volta buona per l’ORT.

    Musica

    Uno nell’altro

    Tornare a suonare di nuovo insieme. È quanto successo nell’ultima edizione di “Caro Andrea, …” quando l’audio di una vecchia registrazione è diventato prima un video e poi una nuova esecuzione. Per tanti suoi amici è stato come tornare a suonare con Andrea Tacchi. Il racconto di chi c’era.

    S.Croce

    Cibo per l’anima

    Una macelleria che vende libri? In via Ghibellina 63r, sotto l’insegna “Antica Macelleria di Alfredo Nencioni“, c’è una signora che gestisce una piccola libreria. Un posto misterioso, strano, dove il tempo sembra essersi fermato. Oggi vi raccontiamo la sua storia …

    I teatri degli altri

    Il più italiano di tutti

    Una vita affascinante, protagonista anche della storia della radiofonia mondiale, referente della cultura all’estero per diventare alla fine uno dei teatri più importanti in Argentina e in tutta l’America Latina. Questa è la storia del Teatro Coliseo di Buenos Aires. Pista di pattinaggio nei suoi inizi, trasformata dopo in un grande circo equestre con giocolieri

    Ort Story

    La diaspora dell’ORT – 4

    L’ipotesi di Santo Stefano al Ponte Vecchio sfuma definitivamente dopo la strage dei Georgofili. Per l’ORT comincia un altro periodo di nomadismo e tra i nuovi luoghi spunta anche un cinema, ma non durerà per molto. Riuscirà l’orchestra a trovare una casa definitiva?

    I teatri degli altri

    Una fabbrica di musica

    Spesso teatri e auditorium sorgono sulle rovine di altri edifici oppure ridanno vita a spazi nati originariamente per ospitare tutt’altro. È il caso dell’Auditorium del Lingotto, sorto dal recupero dello storico stabilimento FIAT torinese e destinato a diventare un luogo d’eccellenza per la musica. L’ORT ci ha suonato, diretta da Luciano Berio.

    Ort Story

    La diaspora dell’ORT – 3

    Nuovi spazi si aggiungono alla lunga lista dei luoghi che hanno ospitato l’ORT. In particolare, la Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio sembra una valida dimora, ma non senza problemi strutturali e soprattutto di acustica. L’Orchestra però non si arrende e grida aiuto per arrivare ad una soluzione definitiva.

    Extra ORT

    L’arte è dentro e fuori

    L’Orchestra della Toscana partecipa al progetto “InsideOut”. 71 poster giganti in bianco e nero circondano il Teatro Verdi, al cui interno l’orchestra ha la sua sede stabile. È la più recente installazione del progetto ideato dall’artista francese JR nel 2011. Un’azione artistica globale che trasforma i messaggi di identità personale in opere d’arte.

    Musica

    Suoni dal mondo

    C’è un po’ di Firenze al World Economic Forum di Davos. L’Orchestra della Toscana e l’Opera di Santa Croce nel film-concerto globale che ha aperto i lavori dell’appuntamento internazionale. È di Almagrael la produzione video.

    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 - Privacy Policy - Cookie Policy - Realizzazione sito WWS Snc