L'ORT presenta i nuovi direttori

L'ORT presenta i nuovi direttori

La Fondazione ORT alle porte dei 40 anni annuncia le prime novità

Questa mattina, venerdì 22 novembre, sono stati presentati i nuovi direttori dell’Orchestra della Toscana. L’incontro è stato allestito nel palazzo che fu di Girolamo Pagliano (via Pandolfini, 14), il fondatore del Teatro Verdi. Uno spazio per la prima volta aperto al pubblico come richiede la particolare occasione.

Si sta per chiudere un lungo e felice periodo della nostra storia che ha visto grande protagonista Daniele Rustioni. Nel maggio 2020 scadrà infatti il contratto che lo lega all’Orchestra della Toscana come direttore principale. Si tratta di un sodalizio iniziato nel 2011 quando Rustioni aveva appena ventotto anni. È stato per tutti un momento di crescita e di sviluppo, coronato da numerosi successi, da tournée internazionali ed incisioni discografiche.
Quando si chiudono cicli così lunghi e fortunati, si ha l’obbligo di cercare nuove strade. Serve qualcosa che faccia compiere un salto, uno scatto verso nuovi orizzonti. Ed ecco qua che a pochi mesi dall’ormai imminente 40.mo compleanno la Fondazione annuncia le prime importanti novità. Apre la scena il direttore artistico dell’ORT Giorgio Battistelli, intervengono poi la vice presidente della Regione Toscana Monica Barni, l’Assessore alla Cultura del Comune di firebze Tommaso Sacchi e a chiusura la parola a Eva Ollikainen nuovo direttore principale, Beatrice Venezi e Nil Venditti entrambe direttore ospite principale.
Ma non finisce qui. Anche se non presenti all’incontro Lorenza Borrani è nominata artista in residence, mentre James Conlon è il nuovo direttore onorario.

Per sapere tutti i dettagli e informazioni è possibile scaricare il Comunicato Stampa.

sabato 22 novembre 2019