Menu
  • it
  • en
  • #2025 eventi #Le Vie della Musica #Stagione Concertistica

    Hoffmann_Pietrodarchi

    giovedì 15 maggio 2025
    Firenze, Teatro Verdi
    giovedì 15 maggio 2025 ore 21:00
    NIKLAS BENJAMIN HOFFMANN direttore
    MARIO STEFANO PIETRODARCHI fisarmonica
    Orchestra della Toscana
    Felix Mendelssohn-Bartholdy / Le Ebridi, op.26
    Cristian Carrara / Rosso Ferrari, prima esecuzione assoluta
    Kurt Weill / Sinfonia n.2
    Biglietti
    Intero €22,00 *
    Ridotto €18,00 *
    Under 30 €10,00
    Studenti €5,00
    (*) +€2,00 se acquistati in prevendita

    Biglietti in vendita online su Ticketone.it, nei punti vendita del Circuito Ticketone, e dal 17 giugno alla Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 212320 - da lunedì a venerdì ore 10:00-13:00 e 16:00-19:00)
    Per informazioni tel. 055 0681726 - teatro@orchestradellatoscana.it

    Pressappoco cent’anni separano ciascuna delle tre composizioni in programma nell’ultimo concerto di stagione dell’ORT. Data infatti al 1830 l’ouverture Le Ebridi di Mendelssohn, al 1933-34 la Sinfonia di Weill, e fresca d’inchiostro è la partitura di Cristian Carrara commissionata da Fondazione ORT, Musica Insieme, Richmond Symphony Orchestra, Santa Barbara Symphony e FVG Orchestra. Le Ebridi sono l’opera di un ventenne di famiglia alto borghese impegnato a completare la sua formazione nel Grand Tour. Fra le prime tappe la Scozia, dove visita le Isole Ebridi. In una di queste, Staffa, resta incantato dalla cosiddetta Grotta di Fingal, meraviglia naturale formata da pilastri esagonali di basalto che prende il nome da un eroe della mitologia gaelico-scozzese. E appunto nell’ouverture Mendelssohn descrive il brumoso clima scozzese, il mare agitato, le tempeste attorno alla grotta. La Sinfonia di Kurt Weill è invece un’opera dell’esilio. Appena giunto il nazismo al potere, infatti, Weill decise di lasciare la Germania e stabilirsi in Francia. La sinfonia è il suo primo lavoro da esule: musica assoluta, priva di sottotesti politici, che venne battezzata da uno dei maggiori direttori del secolo, Bruno Walter. Il terzo pezzo della serata si deve a un compositore che è anche una buona conoscenza dell’ORT, essendone stato coordinatore artistico tra il 2020 e il 2021. Si tratta di Cristian Carrara, oggi alla guida del Teatro Verdi di Pisa e della Fondazione Pergolesi-Spontini di Jesi. Solista della prima assoluta di Rosso Ferrari è Mario Stefano Pietrodarchi, la cui fisarmonica si muove in differenti ambiti di musica e spettacolo, così da collaborare con Andrea Bocelli, Anna Netrebko, Gabriele Mirabassi e John Malkovich. Sul podio torna Niklas Benjamin Hoffmann, giovane maestro tedesco che si è fatto le ossa come direttore assistente alla London Symphony Orchestra.





    Dove

    Dove


    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 Privacy Policy | Cookie Policy Realizzazione sito WWS Snc