Menu
  • it
  • en
  • Daniele Rustioni

    direttore emerito

    Milanese, è tra i più importanti direttori d’orchestra della sua generazione sia nel repertorio operistico che in quello sinfonico. È stato alla guida della direzione artistica dell’ORT (il più giovane direttore artistico di una Istituzione concertista orchestrale di sempre), dal 2020 al 2022, dopo aver ricoperto per i nove anni precedenti la carica prima di direttore ospite principale e poi di direttore principale. Nel 2023 è stato nominato direttore emerito dell’Orchestra della Toscana per il lavoro svolto e per il ruolo avuto negli anni nello sviluppo di questa istituzione.
    Ha costruito negli anni una carriera formidabile che lo ha portato a suonare alla Royal Opera House Covent Garden, all’Opera di Monaco di Baviera, all’Opéra di Parigi, all’Opernhaus di Zurigo, al Teatro alla Scala, alla Fenice di Venezia, al Metropolitan di New York. Direttore Musicale dell’Opéra National de Lyon, ha debuttato con grande successo nel settembre 2019 nel nuovo ruolo di direttore ospite della Ulster Orchestra a Dublino; nel 2022 è stato nominato direttore ospite principale all’Opera di Monaco di Baviera.
    Vanta una lunga discografia; con l’ORT ha inciso dal 2016 al 2019 tre CD per Sony Classical co-prodotti dalla Fondazione ORT che omaggiano il Novecento storico italiano (Giorgio Federico Ghedini, Goffredo Petrassi, Alfredo Casella 2019). Di ultima uscita, sempre con l’ORT, i due dischi per l’etichetta Dynamic: uno dedicato alle musiche di Antonìn Dvořák insieme al violoncellista Enrico Dindo, e l’altro raccoglie i due celebri Concerti per pianoforte e orchestra di Chopin, eseguiti per l’occasione da Pietro De Maria.

    marzo 2023

    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 Privacy Policy | Cookie Policy Realizzazione sito WWS Snc