Menu
  • it
  • en
  • #Stagione Concertistica

    Stasevska_Dego

    giovedì 26 marzo 2020
    Firenze, Teatro Verdi
    giovedì 26 marzo 2020 ore 21:00
    DALIA STASEVSKA direttore
    FRANCESCA DEGO violino
    Orchestra della Toscana
    Witold Lutosławski / Musica funebre per archi
    Ludwig van Beethoven / Sinfonia n.5 op.67
    Jean Sibelius / Concerto per violino e orchestra op.47
    Durata 1 ora e 40 minuti / compreso intervallo
    Biglietti

    da € 13,00 a € 18,00

    Dalia Stasevska si presenta per la prima volta con l’ORT con un monumento della storia della musica, la Quinta Sinfonia di Beethoven. E arriva, che è stata appena incoronata Principal Guest Conductor della BBC Symphony Orchestra, e dopo una serie di debutti con orchestre europee, statunitensi, australiane. A trentaquattro anni, questa musicista di famiglia ucraino-finlandese formatasi come violinista (sposata a un pronipote di Sibelius, bassista nella metal band Statovarius), si è già costruita un’ottima reputazione come interprete degli autori del XX e del XXI secolo. Insieme a Francesca Dego, forgiata da Salvatore Accardo, presenta il Concerto op.47 di Sibelius, baluardo della letteratura violinistica di primo Novecento.


    concerto trasmesso in differita da Rai Radio 3


    concerto in abbonamento a scelta per IlTeatro?BellaStoria! 2020

    concerto trasmesso in differita da Rai Radio 3
    concerto in abbonamento a scelta per IlTeatro?BellaStoria! 2020

    Notice: Undefined index: cookie_accetto_legge in /home/orchestratoscana/orchestradellatoscana.it/wp-content/themes/ort-theme/header.php on line 22

    Notice: Undefined index: cookie_accetto_legge in /home/orchestratoscana/orchestradellatoscana.it/wp-content/themes/ort-theme/header.php on line 22

    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 - Privacy Policy - Cookie Policy - Realizzazione sito WWS Snc

    Notice: Undefined index: cookie_accetto_legge in /home/orchestratoscana/orchestradellatoscana.it/wp-content/themes/ort-theme/header.php on line 22