Menu
  • it
  • en
  • Ville Medicee

    Palazzo mediceo di Seravezza

    Novità per l’edizione di Ville e Giardini Incantati: quest’anno la Villa Medicea di Seravezza ospiterà l’ORT Attack ensemble d’archi, per poter apprezzare la musica ma anche la bellezza del nostro patrimonio storico e artistico.

    Ville Medicee

    Villa La Petraia

    Un luogo speciale che ha ospitato molte figure importanti, dai Medici a Vittorio Emanuele II. È anche una delle meravigliose ville medicee patrimonio Unesco dell’umanità e accoglierà uno dei concerti della quinta edizione di Ville e Giardini incantati.

    Ville Medicee

    Una villa per il Granduca

    Posizionata su un poggio da cui si dominano colli e vigneti del Monte Albano, la Villa di Artimino a Carmignano fu costruita per volere di Ferdinando I. Progettata da Buontalenti, è una delle residenze medicee più belle. Insieme a Quarrata è la novità di quest’anno per “Ville e giardini incantati”.

    Ville Medicee

    Una magìa di villa

    Si chiama Màgia, con l’accento sulla prima vocale. Fin dal ‘300 ha dominato sul pistoiese, passando dalle mani delle maggiori casate locali. Alla fine del ‘500 visse il momento di massimo splendore con la famiglia Medici. Adesso ci portiamo la nostra musica.

    Ville Medicee

    La stella di casa Medici

    Isabella, amatissima figlia di Cosimo I de’ Medici e di Eleonora di Toledo è la protagonista indiscussa della villa medicea di Cerreto Guidi. Andiamo alla scoperta di questa storia e di questa spazio meraviglioso, uno dei palcoscenici della nostra rassegna “Ville & Giardini incantati”.

    Ville Medicee

    Poggio a Caiano

    La musica che portiamo nelle ville medicee non è invenzione moderna, ma tradizione consolidata che coinvolge anche altre forme artistiche. In questo articolo si approfondisce con semplicità e leggerezza, ma con precisi riferimenti e competenza, il rapporto tra Poggio a Caiano e la musica.

    Ville Medicee

    Musica nelle Ville

    “Ville e giardini incantati” è stata negli ultimi tre anni la manifestazione che ha caratterizzato la nostra estate a Firenze. Per il 2020 non ci siamo ancora arresi (e ci stiamo lavorando). Nel frattempo ricordiamo lo spirito che ha animato questa iniziativa realizzata con La Direzione regionale musei della Toscana ed il contributo di Unicoop

    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 - Privacy Policy - Cookie Policy - Realizzazione sito WWS Snc