Menu
  • it
  • en
  • Gershwin

    100 anni di fascino immortale



    In questo periodo, cento anni fa all’Aeolian Hall di New York venne eseguita per la prima volta Rapsody in Blue di George Gershwin. Lo ricordiamo segnalando la famosa edizione discografica firmata da Riccardo Chailly e Stefano Bollani nel 2010.

    Cento anni. Un traguardo straordinario per un brano che ha conquistato il cuore di generazioni di ascoltatori e che continua ad emozionare con la sua freschezza e vitalità.

    Al suo debutto l’esecuzione vide al pianoforte lo stesso George Gershwin che non ebbe neanche il tempo di scrivere la parte. Fu un clamoroso successo. Rappresenta una pietra miliare nella storia della musica. Gershwin fuse magistralmente elementi di musica classica e jazz, creando un suono unico e originale che rivoluzionò il panorama musicale dell’epoca.

    Disco Rapsodia
    La nuova edizione in doppio vinile blu.
    Il disco

    L’edizione diretta da Riccardo Chailly con Stefano Bollani e la Gewandhausorchester Leipzig su etichetta Decca è del 2010.
    L’incontro tra Chailly, direttore d’orchestra di fama internazionale, e Bollani, uno dei più talentuosi pianisti jazz contemporanei, ha dato vita a un’interpretazione unica e originale della Rapsodia in Blu.
    La direzione precisa e dinamica di Chailly si sposa perfettamente con il pianoforte virtuosistico e istintivo di Bollani, creando un’esecuzione ricca di passione e di energia.

    La loro sensibilità musicale e il loro talento si fondono perfettamente, dando vita a un’interpretazione ricca di sfumature e di dettagli. Il ritmo incalzante e la melodia irresistibile della Rapsodia in Blu prendono vita con una nuova forza, trasportando l’ascoltatore in un viaggio musicale indimenticabile.

    Per festeggiare il centenario del brano è uscita in queste settimane la nuova edizione del disco di Chailly e Bollani, che prevede anche doppio vinile e doppio vinile blu da collezione.

    Bollani Chailly
    Stefano Bollani e Riccardo Chailly durante le prove.
    In pillole:
    • L’album è stato registrato nel 2010 presso la Filarmonica della Scala di Milano
    • L’edizione include anche altre composizioni di Gershwin
    • Il CD entrato direttamente all’8º posto della classifica pop (la prima volta in Italia per un disco di classica), ci rimase per 32 settimane ininterrotte ottenendo il disco di platino.
    • Chailly e Bollani hanno eseguito la Rapsodia in Blu in una serie di concerti in tutto il mondo.
    • il disco ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Diapason d’Or e lo Choc de l’Année.

    Questo è il primo disco proposto nella rubrica “I migliori di sempre”, dischi immortali senza distinzione di genere.
    Ecco il link alla notizia.

    Fondazione Orchestra Regionale Toscana - Partita I.V.A. 01774620486 Privacy Policy | Cookie Policy Realizzazione sito WWS Snc